DALLE AZIENDE UN PREZIOSO CANALE DI DONAZIONE

A volte basta il cambio di packaging per rendere un prodotto non più immissibile nel circuito commerciale. Grazie ad accordi nazionali con le aziende produttrici, Banco Farmaceutico può disporre annualmente di una ingente offerta di farmaci e presidi a beneficio dei propri enti.

Ne usufruiscono in primis tutte le realtà che gestiscono ambulatori e servizi specialistici sia per la quantità dell'offerta, sia per la qualità (per lo più medicinali con obbligo di ricetta).

Noi però cerchiamo di aiutare tutti, anche le realtà più piccole che possono beneficiare di molti dei prodotti offerti ma in piccoli quantitativi. Come lo facciamo? Facendoci direttamente carico dell'acquisizione di una parte delle offerte nazionali e poi smistandole su tutti il territorio secondo le diverse necessità.

NON SOLO GRANDI PRODUTTORI, MA ANCHE REALTA' LOCALI

La legge Gadda permette di ricevere in donazione oltre ai medicinali anche presidi farmaceutici, prodotti da medicazione, dpi, prodotti per l'igiene e la cura della persona.

Così sempre più spesso imprenditori locali (farmacie, distributori del farmaco, imprenditori) hanno deciso di donarci i loro prodotti, incrementando così le possibilità di dare risposta alla molteplicità di bisogni che gli enti condividono.